Scatti in Darsena

Milano

In occasione dell’EXPO la Darsena di Milano è stata riaperta dopo anni di lavori cominciati e mai terminati. Nuova vita si palesa: i milanesi riprendono orgogliosamente possesso degli spazi.

Come rappresentare con poche foto le sensazioni che mi trasmette?

Annunci

Inattesa soddisfazione. Si ringrazia la Natura.

Natura

eclissi20032915Milano

Eccomi che torno per pubblicare questo esperimento che la Natura mi ha permesso di fare: le foto di una eclissi di sole! Settimana reclusa in casa per questioni di salute. Mercoledì mi decido ad acquistare on-line su un famoso ed affidabilissimo sito un set di filtri neutri a lastra con varie densità per provare l’impresa. Compro con la spedizione entro la mattina di giovedì in modo da poter fare qualche prova e da essere pronta per il venerdì a riprendere l’evento. La consegna, per la prima volta, non rispetta i tempi previsti. Passo il giovedì pomeriggio con un orecchio attaccato al citofono nella speranza che il corriere intuisca nel profondo del suo cuore l’urgenza della consegna e la gioia che questo potrebbe donare ad una povera malata. Ma nulla. Il corriere è un uomo senza cuore. Questa mattina, desolata, osservo il sole con due paia di scarsissimi occhiali coi quali metto a repentaglio le mie retine: non vanno bene. Allora mi arrampico in cima ad un armadio fino a trovare delle vecchie radiografie. Quella del mio piede sinistro andrà bene. Mi piazzo sul balcone con la lastra appiccicata agli occhi e…si vede tutto! Non oso immaginare cosa pensino di me i passanti che mi vedono in quelle condizioni sul balconcino del primo piano. Monto il cavalletto, lo zoom più lungo che ho (250mm) e attacco la radiografia alla macchina. Naturalmente l’eclissi è già cominciata, ma chi si accontenta gode ed io sono soddisfatta delle foto che sono riuscita a scattare prima che il sole sparisse dietro il palazzo che ho davanti. Ah, la prima eclissi non si scorda mai! PS: L’eclissi termina alle 11:45. Il corriere citofona alle 12:00.

Tra acqua e cielo

Viaggio

Una domenica di gennaio andiamo in gita alle “Torbiere del Sebino”, una riserva naturale in provincia di Brescia. Questa zona umida, situata sulla sponda meridionale del Lago d’Iseo, in passato area di estrazione della torba.

Siamo in ottima compagnia ed inevitabilmente il pranzo, tra un calice e l’altro, si protrae fino al primo pomeriggio (dopotutto è domenica…).

Quando arriviamo all’ingresso dei Provaglio d’Iseo la luce sta per calare.